01

Uno: perchè un altro blog

Oltre 70 milioni di blog: ne serve un altro?

Quando abbiamo deciso di avviare questo blog all’interno del nostro nuovo sito ci siamo posti la domanda e ci siamo chiesti se a questa attività  corrisponderà  un valore aggiunto reale per chi ci leggerà.

Naturalmente oggi non abbiamo una risposta, ma abbiamo deciso comunque di strutturare questa sezione in modo che non sia uno spot pubblicitario, come spesso accade, nè la ripetizione di notizie già  disponibili su internet e replicate all’infinito, nè il racconto di nostre esperienze professionali e non, senza un particolare filo conduttore.
Perchè un altro blog: uscire dagli schemi

Miriamo invece a presentare idee, a illustrare metodi di lavoro, a fare delle provocazioni per stimolare la riflessione sui temi di cui ci occupiamo e sui problemi reali coi quali facciamo i conti giornalmente nelle organizzazioni nonprofit e negli enti pubblici.

Visto che concepiamo la nostra attività come una serie di percorsi professionali all’interno di una visione ed una missione unificatrici, queste “notizie” sul blog vogliono a loro volta essere percorso di riflessione e di conoscenza, distinguendo la dimensione del “fare”, rispetto al “pensiero” e rispetto al grande tema, per noi fondamentale, del “cambiamento”.

PC / C.E.

  Articolo precedente
«
 
  Articolo successivo
»