16

Sedici: trovare risposte……o cercare domande?

Colpisce il ragionamento lucido di una persona che dice: “non sto cercando risposte, sto ancora cercando le domande giuste a cui rispondere!”. Sembra una assurdità , ma forse non lo è…….

Forse anzi ha proprio ragione. Non siamo spesso convinti di avere inquadrato i problemi e ci buttiamo a testa bassa per cercare la soluzione definitiva, quella che ci farà  uscire dal tunnel, cambierà la nostra vita, o magari cambierà il mondo?

Fermiamoci un attimo a pensare e, invece di mettere in dubbio le risposte che sappiamo dare, mettiamo in dubbio per un attimo anche le domande che ci facciamo. I problemi che percepiamo sono i problemi veri, o sono nostre proiezioni all’esterno?

Non ci è capitato mai di vederci per un attimo riflessi, e subito dopo tutto torna come prima, lasciandoci il dubbio di proiettare parte di noi, delle nostre insicurezze e delle nostre ansie sulla realtà  esterna?

Autoreferenzialità : il grande rischio sempre in agguato.  Una sorta di egocentrismo a fin di bene, dove la perdita di contatto con la realtà  è dovuto all’enorme spinta ideale verso una utopia positiva, questo è ciò che spesso succede nel nonprofit.

Lo sviluppo sostenibile del nonprofit dipende anche da quanto sappiamo dare risposte giuste alle domande giuste.

PC – C.E.

  Articolo precedente
«
 
  Articolo successivo
»