67

Sessantasette: Fund raising e ribollita (yum!)

La ribollita è una ricetta gustosa che prevede il riutilizzo di materie prime avanzate in cucina.

Il termine Ribollita, infatti, significa “bollita di nuovo” e si riferisce al fatto che per preparare questo piatto si utilizzavano le verdure cotte avanzate dai pasti dei giorni precedenti e le si facevano cuocere nuovamente insieme al pane raffermo, con l’aggiunta di un filo d’olio d’oliva a fine cottura.

Anticamente era tradizione preparare la ribollita il venerdì in grande abbondanza, con gli avanzi della settimana, in modo da poterne mangiare anche nei giorni seguenti facendola ribollire ogni volta. (http://ricette.giallozafferano.it/Ribollita.html)

Il fund raising spesso deve essere strutturato secondo una logica da “ribollita”, cioè recuperando tutto ciò che è avanzato. Non perché manchino materiali o idee nuove, questo no. Piuttosto perché nel fund raising è vincente la strategia di non buttare mai via niente a priori.

Che vantaggi possiamo averne?

  • Innanzitutto motiviamo le nostre risorse interne, che vedono che si parte dal valorizzare ciò che c’è, le loro competenze, le loro idee, i loro sforzi, senza cancellare quanto fatto in passato ma cercando invece di reinterpretarlo e valorizzarlo. Se anche ci fosse bisogno di cose nuove (e spesso c’è in effetti) non commettiamo mai l’errore di volere rinnegare in blocco il passato.
  • Rispettiamo la storia, ciò che viene prima.
  • Cerchiamo di valorizzare il mix che dà gusto alla nostra organizzazione, quel gusto particolare che è alla base della sua identità e quindi della sua unicità.
  • Visto che la raccolta fondi si basa non su certezze scientifiche ma anzi su esperienze fatte sul campo e test, le migliori lezioni si imparano analizzando ciò che ha funzionato o non ha funzionato prima di oggi, riciclando innanzitutto.
  • Utilizzando piccole cose, apparentemente marginali, si possono porre le basi per attività più grandi e significative, in modo progressivo, un passo alla volta. Questo aiuta a calibrare i rischi e fa rimanere umili…

Insomma è una ricetta semplice ma efficace, provare per credere!

PC / C.E.

  Articolo precedente
«
 
  Articolo successivo
»