85

Ottantacinque: NO BRAND…e quindi cosa si può fare?

NO BRAND…e quindi cosa si può fare?

 

Da un negozietto vecchio stile, stretto in una strada del centro fra vetrine vistose di marchi famosi, cosa si può imparare?

Non c’è nulla di moderno, nulla alla moda…eppure qualcosa attira, fin dalla vetrina così diversa.

È proprio la diversità che ci induce ad entrare, abbinata a quell’aria di genuinità e di cordialità che poi ritroviamo puntualmente all’interno, dove gli anziani proprietari accolgono i clienti con un sorriso e un saluto caloroso.

Poi l’esposizione dei prodotti, così semplice, esplicita, diretta.

La mancanza di fronzoli inutili rassicura…si tratta evidentemente di buone cose come si facevano una volta, poco vistose, durevoli.

E poi il prezzo…chiaramente basso, ma non tanto da risultare strano.

Insomma un mix che funziona, tanto è vero che l’attività regge, una specie di dinosauro sfuggito all’estinzione.

 

Quando non si ha brand e non si hanno risorse per posizionarsi in modo forte e in tempi rapidi, cos’altro si può fare per la nostra raccolta fondi?

L’esempio del piccolo negozio “vecchio stile” può fornirci molti spunti utili…

 

PC / C.E.

  Articolo precedente
«