L’Executive

Un vero e proprio “master” per chi già lavora nel fund raising

 

Executive prima edizione, la classe al lavoro.

Oggi l’offerta formativa sul fund raising è molto ampia e piuttosto indifferenziata. Sicuramente manca un percorso disegnato in modo specifico per chi ha già esperienza e da un bagaglio di conoscenze di tipo prevalentemente tecnico vuole passare a conoscenze di tipo più gestionale.

In questo percorso, fortemente strutturato, si analizza, progetta e gestisce il “sistema fundraising”, cioè l’area raccolta fondi nel suo complesso, lavorando sul contenitore al cui interno si sviluppano tutte le attività.

I singoli moduli possono essere frequentati in sequenza o acquistati singolarmente e vengono ripetuti due volte all’anno.

Si tratta di un percorso unico in Italia, per almeno 5 buone ragioni:

  1. Parliamo di strategia, numeri, risorse umane, etica, intelligenza emotiva: tutte tematiche fondamentali ma oggi praticamente assenti a livello di offerta formativa
  2. A fine percorso lavoriamo per 3 giorni in aula sul caso concreto di una organizzazione ospite che viene a sottoporci un suo problema di fund raising, con l’obiettivo di produrre idee e un documento programmatico finale. Simulando condizioni operative reali si applicheranno tutte le metodologie affrontate durante i vari moduli. (modulo gratuito riservato a chi acquista tutto il pacchetto Executive)
  3. Ai partecipanti viene data la possibilità di valutare e mappare le proprie competenze di fund raising grazie ad un Assessment messo a punto da Centrale Etica in collaborazione con psicologi specializzati. (sessione gratuita per chi acquista tutto il percorso)
  4. Centrale Etica mette a disposizione e trasferisce ai partecipanti il proprio metodo di lavoro, frutto di 12 anni di esperienza e quasi 150 progetti di raccolta fondi sviluppati. Mappe operative e strumenti gestionali vengono studiati e poi utilizzati nel Workshop finale. L’approccio di metodo è il filo conduttore di tutto il percorso.
  5. Puntiamo ad avere un’aula omogenea, composta di persone che possano beneficiare al massimo del percorso proprio perché condividono punti di partenza e obiettivi formativi. Quella del valore aggiunto che deriva dall’eterogeneità delle classi è una favola, queste non sono sessioni di brainstorming e neanche tavole rotonde. Nell’interesse di chi partecipa pre-selezioneremo le candidature per accertare gli obiettivi formativi di ciascuno e fare in modo che l’investimento renda al massimo.

Da ultimo alcuni dettagli che possono comunque essere importanti:

  • Il percorso viene ripetuto 2 volte all’anno per cui i moduli possono essere seguiti in sequenza ravvicinata o distanziati in base alle disponibilità di tempo di ciascuno
  • Location: Milano, in zona centrale facilissima da raggiungere coi mezzi
  • Aula selezionata e di massimo 20 persone
  • Prima edizione: realizzata nel 2017 con 17 partecipanti da tutta Italia
  • Sessioni brevi di approfondimento a fine giornata su tematiche specifiche quali project management, standard gestionali di riferimento, design thinking.
C’è un pensiero dietro, e si vede!
Oggi moduli tecnici assemblati senza un criterio preciso non bastano più!