anno 2009

Trentanove: “Io vivo, io vivrò…….”

Che spettacolo, e che titolo innanzitutto! Un cantante ammalato di SLA, col suo gruppo, che si esibisce a favore di […]

Leggi

Trentotto: evento fai-da-te? Forse è meglio…

Un evento organizzato e gestito da professionisti è perlopiù impeccabile, il rischio di imprevisti è ridotto al minimo, si assiste […]

Leggi

Trentasette: conosci i tuoi amici?

La raccolta fondi è interessante anche perchè fa riflettere. Vi è mai capitato di  riflettere a fondo sull’amicizia, sugli amici? […]

Leggi

Trentasei: compagni di merende

Ovvero il vecchio modo di intendere l’impegno, quello che non funziona più, e che ha fatto e continua a fare […]

Leggi

Trentacinque: non ci posso credere

Ancora sul direct mailing, e sulle strane idee che alcuni professionisti stimati sostengono a proposito del suo utilizzo nella raccolta […]

Leggi

Trentaquattro: un libro che fa pensare

Mario Calabresi, da pochi mesi giovane direttore de “La Stampa” ha pubblicato un altro bel libro, un libro che fa […]

Leggi

Trentatrè: banalizzare il dolore

Bisogna vendere…. ….e quindi la tecnica prende il sopravvento, le persone diventano numeri, le storie diventano tutte uguali, il dolore […]

Leggi

Trentadue: arte e fund raising

Non fund raising PER l’arte, proprio arte E fund raising, nel senso che esiste un ponte, esiste un nesso. Quando […]

Leggi

Trentuno: Io scelgo tutto

Sono nato a Banja Luka, in Bosnia Erzegovina, nel 1965 dove mi sono diplomato al Liceo artistico e dove ho […]

Leggi